ALOPECIA AREATA
ALOPECIA DA FARMACI
CADUTA DEI CAPELLI
CALVIZIE
ALOPECIA ANDROGENETICA MASCHILE
ALOPECIA ANDROGENETICA FEMMINILE
CAPELLI SECCHI E FRAGILI
FORFORA
LICHEN PLANO
PEDICULOSI
TRICOTILLOMANIA
 
 
Il trattamento medico dell’alopecia androgenetica femminile ha lo scopo di arrestare l’aumento della caduta, prevenire l’assottigliamento dei capelli ed aumentare lo spessore dei capelli presenti.

Sono disponibili numerose terapie che possono essere prescritte dal Dermatologo, solo questo Specialista ha infatti la professionalità per valutare l’approccio migliore caso per caso.

  • Minoxidil 2% in lozione

    L’efficacia del minoxidil è dimostrata da numerosi studi. Il farmaco deve essere applicato alla dose di 1ml mattino e sera, almeno 3 ore prima di coricarsi. Negli Stati Uniti è in commercio anche Minoxidil 5% in mousse che può essere applicato solo 1 volta al giorno.

    Gli effetti benefici del farmaco iniziano a rendersi visibili ed evidenti circa 4 mesi dall’inizio del trattamento che deve essere continuato nel tempo.

    Il Minoxidil per uso topico non ha effetti collaterali sistemici, può talvolta causare reazioni allergiche e crescita di peluria a livello del volto se l’applicazione non è effettuata in modo corretto. Il farmaco si inattiva facilmente se associato ad altri principi attivi perciò non è consigliabile l’uso contemporaneo di lozioni galeniche o prodotti che contengano altri ingredienti.
    Chiudi Minoxidil 2% in lozione

  • Estrogeni topici

    Uno studio recente ha dimostrato che gli estrogeni topici non sono di alcuna utilità nel trattamento dell’alopecia androgenetica femminile. Va inoltre considerato che gli estrogeni sono assorbiti attraverso la pelle e possono causare effetti collaterali anche gravi.
    Chiudi Estrogeni topici
  • Finasteride per os.

    La finasteride al dosaggio di 2,5 mg al giorno è efficace in circa il 60% delle donne affette da alopecia androgenetica. Nelle donne in età fertile deve sempre essere assunta in associazione ad un contraccettivo.
    Chiudi Finasteride per os.

  • Farmaci antiandrogeni

    Il ciproterone acetato, principio attivo anche della pillola Diane, è efficace solo nelle donne affette da iperandrogenismo. Uno studio controllato ha dimostrato che nelle donne con livelli ormonali normali il trattamento con ciproterone orale è meno efficace del Minoxidil topico.
    Chiudi Farmaci antiandrogeni

  • Fitosteroli

    Numerosi estratti vegetali, come i fitosteroli, hanno la capacità di inibire il metabolismo degli androgeni con un’azione simile a quella della finasteride.
    I fitosteroli più utilizzati nel trattamento dell’alopecia androgenetica femminile sono il Saw palmetto (estratto dal frutto della palmetta nana: Serenoa repens o Sabal serrulata) e il beta-sitosterolo.
    Non vi sono ancora studi controllati che dimostrino l’efficacia dei fitosteroli nell’alopecia androgenetica.

    Effetti dei fitosteroli:

    • inibitori non competitivi della 5 a reduttasi tipo I e II
    • blocco dei recettori per estrogeni e androgeni
    • aumento della SHBG
    • effetto antinfiammatorio (inibizione dell’attività di ciclossigenasi e lipossigenasi)
    • effetto antiproliferativo (cellule epiteliali della prostata)
    • propietà anticarcinogenetiche su alcune linee cellulari

    Chiudi Fitosteroli

  • Fitoestrogeni

    Sono sostanze naturali di origine vegetale ad attività simil-estrogenica.
    La loro attività biologica è 1.000 – 10.000 volte inferiore rispetto all’estradiolo.

    Gli isoflavoni, derivati dalla soia, sono i fitoestrogeni a maggiore attività simil-estrogenica e per questo sono spesso utilizzati nel trattamento dell’alopecia androgenetica femminile, soprattutto dopo la menopausa. Non vi sono tuttavia controindicazioni ad assumere tali sostanze nelle donne in premenopausa o nell’uomo.
    Chiudi Fitoestrogeni

  • Estratti di Boehmeria nipononivea

    Questi estratti hanno potente attività inibitoria nei confronti della 5 alfa reduttasi di tipo I e II.

    Risultano efficaci dopo somministrazione orale (studio piccolo e non controllato). Il loro utilizzo non è comunque autorizzato dal Ministero della Salute in quanto non vi è documentazione sufficiente sulla loro sicurezza.
    Chiudi Estratti di <em>Boehmeria nipononivea</em>

  • Melatonina

    Questa sostanza influenza significativamente il ciclo del pelo poichè è in grado sia di prevenire il telogen, sia di stimolare il rientro in anagen del follicolo.

    La melatonina per uso topico non è efficace nell’alopecia androgenetica femminile, mentre per via orale può essere utilizzata per contrastare l’aumentata caduta dei capelli che spesso si associa all’alopecia androgenetica.
    Chiudi Melatonina

  • Laser comb

    Si tratta di un apparecchio che può essere acquistato su internet e che richiede l’applicazione per 15 minuti, 3 volte alla settimana. Gli studi effettuati dal produttore dimostrano un aumento del numero dei capelli terminali nell’area trattata.
    Chiudi Laser comb



Speciale Alopecia Androgenetica Femminile